Home / Parto / Keanu Reeves: una vita segnata dalle difficoltà e dai lutti

Keanu Reeves: una vita segnata dalle difficoltà e dai lutti

Keanu Reeves, bello ricco e di fama internazionale: ma quanto conosciamo della sua vita privata? Nonostante il suo successo cinematografico ha dovuto affrontare prove e perdite molto dure.

L’infanzia difficile di Keanu Reeves

L’attore, è nato a Beirut il 2 settembre del 1964 ed è figlio di Patricia Taylor, una costumista inglese, e Samuel Nowlin Reeves Jr., geologo hawaiiano di origine cinese e portoghese. I suoi genitori si conobbero in Libano e decisero di sposarsi quando la donna rimase incinta. La coppia, dopo essersi trasferita in Australia e dopo aver avuto una seconda figlia, Kim, decise di separarsi a causa dei problemi di droga del marito, che dopo essere diventato uno spacciatore di eroina, venne colto in flagrante e arrestato in un aeroporto nel 1992.  

A seguito di questi eventi, come ha riportato il Corriere della Sera,  Keanu, perse le tracce del padre quando aveva 3 anni e lo rivide per l’ultima volta quando ne aveva 13. Insieme alla madre si trasferì, prima a New York, dove Patricia si sposò col secondo dei 5 mariti avuti nel corso degli anni, e poi a Toronto. In quegli anni, Keanu trascorse la maggior parte del tempo tra nonni e baby-sitter, insieme a lui anche la sorella e le altre due figlie avute dalla madre.

Un’infanzia difficile anche a scuola

Nemmeno nel periodo scolastico Keanu Reeves riuscì ad essere davvero sereno. Infatti, durante la scuola l’attore cambiò spesso liceo, a causa delle numerose espulsioni per il suo comportamento. Inoltre, vivendo in Canada, sviluppò presto la passione per l’hockey su ghiaccio che sembrava essere una buona opportunità ma, la promettente carriera da portiere, si dovette interrompere a causa di un infortunio molto grave.

Abbandonato lo sport e dopo aver cambiato quattro istituti alle superiori, perché etichettato come poco intelligente – in realtà affetto da dislessia –  il giovane Keanu decise di abbandonare gli studi a soli 17 anni, per coltivare la passione per la recitazione e non prese mai il diploma.

I gravi lutti

Per l’attore anche successivamente la sua esistenza non è stata affatto facile a causa di gravi lutti. Il primo è stato quello del suo migliore amico: River Phoenix che morì nel 1993 a soli 23 anni per overdose. Dopo, nel 1999, la bambina che aspettava dall’allora fidanzata Jennifer Syme, morì al momento del parto per una malformazione cardiaca.

Infine, nel 2001, Keanu dovette anche affrontare la morte della stessa Syme a causa di un incidente stradale. La donna, dopo la perdita della figlia, si era lasciata andare, aveva interrotto la relazione con l’attore e non era sempre lucida. Difatti, al momento dell’incidente le vennero trovati sia degli antidepressivi sia degli stupefacenti. A questi tragici eventi si deve anche aggiungere la malattia della sorella. Kim, ritenuta dall’attore la sua migliore amica nonché la sua unica e vera famiglia, è malata da oltre dieci anni di leucemia.   

immagine in alto: Keanu Reeves al Festival di Sanremo (frame)

RelatedPost

Check Also

Giornata Nazionale dell’Incontinenza, dal 27 giugno incontri e visite gratuite a Palermo

Anche Palermo si prepara per la Giornata Nazionale dell’Incontinenza. In programma due giorni di iniziative …