Home / Menopausa / La dieta dimagrante per le donne in menopausa, cibi sì e cibi no

La dieta dimagrante per le donne in menopausa, cibi sì e cibi no

La dieta dimagrante da seguire quando si va in menopausa (mancanza di mestruazioni) è abbastanza, vi elencheremo alcune regole e consigli.

Dimagrire dopo i 40 o 50 anni è possibile. Leggi i consigli della dieta dimagrante per le donne in menopausa, se sei in sovrappeso per tornare in forma naturalmente.

Non è proprio una vera dieta dimagrante con menù fisso giorno per giorno, ma vi indicheremo gli alimenti consenti e gli alimenti non consentiti, gli alimenti non consentiti sono ricchi di grassi quindi sono sconsigliati, un’alimentazione sana ed equilibrata è il primo passo per combattere l’accumulo di grasso che si verifica con la menopausa.

Gli alimenti non consentiti durante la dieta dimagrante per le donne in menopausa sono:

Tutte le bevande alcoliche e super alcoliche

Tutti i cibi fritti

Tutte le carni grasse

Tutti i condimenti grassi ad esempio: burro, lardo, panna, pancetta, strutto, margarine ecc..

Gli alimenti consentiti ma con moderazione durante la dieta dimagrante per le donne in menopausa sono:

In sostituzione al primo piatto potete mangiare delle patate

Evitare l’uso del sale o moderarvi e aggiungerne solo un pizzico

Frutta secca e castagne

Se consumate la frutta cotta non aggiungete lo zucchero

Mangiate con moderazione la frutta zuccherina: banane, uva, fichi, cachi e mandarini

Limitare il caffè a 2 tazzine al giorno ma se soffrite di insonnia (sintomo che può comparire durante la menopausa) evitate di berlo o ne bevete solo 1 al mattino se proprio non potete farne a meno

Insaccati mangiare con moderazione ma se potete eliminateli dalla vostra dieta dimagrante

Mangiare solo occasionalmente i dolci e tutti i suoi derivati come cioccolata, caramelle, dessert e cosi via

Alimenti consentiti durante la dieta dimagrante per le donne in menopausa, sono:

Bere 1,5 litri di acqua al giorno, preferite l’acqua con calcio oltre 300 mg/litro

Aggiungere un solo cucchiaio di olio extravergine di oliva a crudo per condire i vostri piatti

Frutta fresca ma non superate i 500 mg al giorno

Le verdure a volontà crude o cotte basta solo che le condiate con 1 solo cucchiaio di olio extravergine a crudo come vi avevamo elencato prima

Un piatto di legumi 1 volta a settimana come sostituzione del primo piatto

Come carne va bene il manzo, il vitello, il tacchino, il pollo, il coniglio, il cavallo e la lonza di maiale cotti al vapore, bolliti, sulla griglia o al forno mai fritti

2 uova a settimana (non fritti)

Come affettati da consumare solo 2 volte a settimana vanno bene: il prosciutto cotto, il prosciutto crudo, la bresaola e lo speck tutti privati di grasso.

Formaggi 2 volte a settimana tipo 100 grammi di mozzarella, 50 grammi di grana padano DOP.

Il pesce 3 volte a settimana cotto al vapore, sulla griglia o in forno

Latte, yogurt e tutti i suoi derivati da preferire parzialmente scremato o scremato

Pane, pasta e riso da preferire integrali ( pane 50 grammi al giorno, pasta 3 volte a settimana 50/60 grammi)

Consigli

Non fumare

Fare attività fisica anche 30 minuti di passeggiata al giorno va bene

Pesarsi 1 volta a settimana di mattina a digiuno

Alzarsi da tavola anche se non vi sentite sazie poichè la sazietà si avverte 20/30 minuti dopo mangiato

Se non potete fare a meno di cose dolci mangiate 1 volta a settimana 2 quadretti di cioccolata fondente

1 volta a settimana sostituite un primo piatto con un’ insalata mista

Nota bene: “Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento”

RelatedPost

Check Also

Il calcio che piace alle cinquantenni

Arriva per tutte quel momento in cui gli ormoni iniziano a cambiare e con essi …