Home / Menopausa / Menopausa : attenzione ad ictus , ipertenzione e colesterolo alto

Menopausa : attenzione ad ictus , ipertenzione e colesterolo alto

Ogni donna trascorre quasi un terzo della sua vita in menopausa.
La menopausa è una fase della vita della donna, in cui si verificano dei cambiamenti in cui si assiste alla fine del periodo fertile.
Il motivo della fine della fertilità è dovuto all’esaurimento della funzione delle ovaie, che comporta anche la mancanza di produzione di estrogeni, gli ormoni femminili, che hanno anche un ruolo protettivo su diversi organi durante il periodo fertile.
La mancanza di estrogeni espone ad un aumento del rischio di alcune malattie come ad esempio l’osteoporosi, le malattie cardiovascolari come l’infarto e l’ictus, l’ipertensione, l’aumento del colesterolo, oltre a provocare alcuni disturbi tipici della menopausa come le vampate, l’insonnia, i disturbi dell’umore.
È comunque possibile prevenire questi disturbi e ridurre il rischio di queste malattie attraverso un sano stile di vita che preveda soprattutto un’attività fisica costante e regolare, niente fumo e niente abuso di alcool, e una corretta alimentazione..
Durante la menopausa c’è una naturale tendenza ad aumentare di peso a causa del rallentamento del metabolismo.
Si può verificare un aumento dei livelli del colesterolo e dei trigliceridi, in alcune specialmente se c’è una familiarità, aumenta la glicemia e c’è una tendenza al diabete, c’è una tendenza all’indebolimento della struttura delle ossa, con conseguenti problemi di osteopenia e osteoporosi.

Menopausa e sovrappeso

Il sovrappeso e le alterazioni del metabolismo dei grassi e degli zuccheri, predispongono a loro volta all’aumento del rischio di malattie cardiovascolari.In età menopausale inoltre, si osserva un aumento di incidenza di tumori.
Per prevenire e tenere sotto controllo questi problemi, l’alimentazione equilibrata con i giusti nutrienti è fondamentale.
Seguire una dieta mediterranea è la migliore soluzione. Cerchiamo di integrare in tavola alimenti che contengano fitoestrogeni, come ad esempio i semi di lino, semi di sesamo, i ceci, i fagioli, ma non solo…!hanno una notevole quantità di minerali, vitamine e proteine che aiutano a rinforzare il nostro sistema immunitario.

Post Facebook della Nutrizionista Ginetti

RelatedPost

Check Also

Sanità sul territorio, inaugurato nuovo Poliambulatorio della Fondazione Giovanni Paolo II. Zappia: “Saremo al servizio della popolazione”

La popolazione di Cercemaggiore e di tutti i territori della Valle del Tammaro ha accolto …