Home / Ginecologia / Reggio, “È stato un aborto spontaneo”: in aula i due periti della difesa sul caso ‘Mala Sanitas’

Reggio, “È stato un aborto spontaneo”: in aula i due periti della difesa sul caso ‘Mala Sanitas’

“Un aborto inevitabile”: è questa in estrema sintesi la spiegazione scientifica resa ieri in Tribunale dal professore Herbert Valensise (professore associato di Ginecologia ed Ostetrica Università di Roma Tor Vergata e responsabile di Patologia Ostetrica e Ginecologica presso Ospedale Fatebenefratelli Isola Tiberina Roma) e dal professore Italo Dell’Osso (docente universitario, criminologo e medico legale) sull’ipotesi di reato di interruzione della gravidanza senza il consenso della donna che vede parte offesa la sorella del dottore Marcello Tripodi, l’ex primario facenti funzioni di ginecologia agli Ospedali Riuniti che è tra gli imputati principali del processo “Mala Sanitas”.

Entrambi, nelle vesti di consulenti tecnici della difesa, sono stati sollecitati nella spiegazione dall’avvocato Giovanni Destefano, che ha affrontato un esame diretto di quasi tre ore.

RelatedPost

Check Also

Tumore al seno: evento di beneficenza dell’associazione “Noi ci siamo”

«Confesso che spero che porterete sempre e comunque avanti la battaglia per la causa dei …