Home / Medicina + Donna / Talk e vino sulle piante e musica elettronica: gli appuntamenti di mercoledì

Talk e vino sulle piante e musica elettronica: gli appuntamenti di mercoledì

Palermo e provincia
MUSICA
“Electroshock”, festival di musica elettroacustica di Curva Minore ideato da Lelio Giannetto da ogi e fino al 26 ai Cantieri Culturali (via Gili, 4). Oltre cinquanta musicisti, tra cui molti giovanissimi, provenienti da Germania, Senegal, Canada, Ucraina, Estonia, Italia, Grecia, Spagna, si riuniranno a Palermo sotto un ombrello unico, quello del suono, in ogni forma, strumentazione o grado. Oggi alle 22 nello spazio Arci TavolaTonda, Camillo Amalfi (Toys, lo-fi systems) e i suoi “Sounds’n’toys. Alle 22.30 Taavi Kerikmae, il grande compositore di Tallin (Estonia), che si esibirà con un pezzo unico dell’organologia elettronica utilizzando Serge un sintetizzatore analogico costruito negli Stati Uniti in prototipo negli anni ’70 e ricevuto in dono dopo uno dei suoi concerti.

Il pianista Raffaele Genovese suona con la sua band alle 21.30 al Tatum Art (via dell’Università 38). Tante e varie le influenze: da Miles Davis a Brad Mehldau, da Steve Coleman a Tim Berne, passando per Kenny Wheeler e le indimenticate atmosfere novecentesche di Ravel e Debussy. Ingresso con consumazione.

Alle 18.30 all’Istituto Cervantes (Via Argenteria Nuova 33) il giovane talento spagnolo Alvaro Mur in un concerto per pianoforte. Musiche di Bach, Beethoven, Franck, Ravel e de Falla. Ingresso libero.

Alle 19 al Conservatorio Scaralatti (via Squarcialupo, 45) l’appuntamento è al femminile con la musica di Maria Giacchino Cusenza, Maria De Gregorio Schiavo Campo e Barbara Giuranna. Introduce Anna Maria Sollima. Intrvengono Gabriele Antinoro, Mattia Arculeo, Micol Caronna, Lucia Clementi, Rosalba Coniglio, Mariangela Lampasona, Martina Licari, Nunzia Luca, Elisa Maron, Massimiliano Seggio, Pietro Sucato.
INCONTRI
Alle 16 alla libreria Flaccovio Mondadori Store del Forum (via Pecoraiono) firma copie di “Aletheia” il nuovo album del rapper Izi al secolo Diego Germini.
CONVEGNI
Un appello all’Europa della Conoscenza, una lectio di Moni Ovadia, “Migrazioni creatrici di umanità” e una giornata di confronto fra medici, esperti e scrittori concludono il convegno nazionale “Migrare” dell’Università di Palermo. Alle 8.30 al Policlinico Universitario (via del Vespro, 129) due tavole rotonde su “Storie di persone in migrazione” e “I bisogni della salute dei migranti. Alle 15.30 allo Steri (piazza Marina, 61) “Vulnerabilità e protezione dei migranti”. Alle 18.30 l’intervento di Moni Ovadia e alle 19 il rettore Fabrizio Micari con l’arcivescovo Corrado Lorefice, il presidente della conferenza dei rettori delle Università italiane Gaetano Manfredi e molte altre personalità presenteranno l’appello sulle migrazioni.

La strage di Capaci e il mondo dell’informazione. Se ne discute alle 17 nell’aula magna di Giurisprudenza (via Maqueda, 172) nel’incontro “Strage di Capaci. Gli assassini di Stato del giudice Falcone. Interverranno l’ex magistrato, oggi avvocato, sopravvissuto alla strage di Pizzolungo, Carlo Palermo; il direttore della sede siciliana della Rai, Salvatore Cusimano, e il giornalista di Report, Paolo Mondani. Modera il direttore di Antimafia Duemila, Giorgio Bongiovanni, saranno proiettati anche dei contributi video del procuratore aggiunto di Firenze, Luca Tescaroli, dell’autore e conduttore di Report, Sigfrido Ranucci e del giornalista-scrittore, Giulietto Chiesa. Il movimento giovanile Our Voice dedicherà un monologo ai caduti della strage.
INIZIATIVE
“Cogito un aperitivo per la mente” apre il suo dodicesimo ciclo con lo scienziato Stefano Mancuso protagonista di “Piantamola”. Le piante si muovono, giocano, scelgono e rappresentano il 97,3 per cento della materia vivente del nostro pianeta. Di questo e molto altro parlerà Mancuso alle 19 a Villa Tasca (viale Regione Siciliana 399). Salvo Piparo e le sue “CogitAzioni” accoglieranno il pubblico, con la direzione di Alfio Scuderi, accompagnate dalla musica della Banda alle ciance. Ingresso libero con registrazione al sito www.cogitamente.it
TEATRO
Un regalo ai bambini delle scuole della Fondazione Tommaso Dragotto che alle 10 offre ai bimbi “Alice nel teatro delle meraviglie” di Silvia Ajelli. In scena al Teatro Biondo (via Roma, 258) con Ajelli, Stefania Blandeburgo, Pietro Massaro e la Piccola Banda di Alice composta dai musicisti Dario Compagna, Giacomo Di Domenico e Daniele Tesauro. Le scene e i costumi sono di Alfio Scuderi.
CINEMA
Per il ciclo di film appena approdati nei cinema italiani proposti in lingua originale al Rouge et Noir (piazza Verdi, 8) alle 20.15 si proietta “Dolor y gloria” di Pedro Almodovar. Con Antonio Banderas e Penelope Cruz, il film  ha come protagonista Salvator Mallo, un regista cinematografico sul viale del tramonto. Biglietti 5 euro.
RASSEGNE
Da oggi al 28 maggio i Cantieri alla Zisa (via Gili, 4) ospitano “Ri-Genera Palermo. Per una Ri-Generazione urbana, sociale, economica e ambientale”. Si inizia alle 16 in Sala De Seta con il dibattito “La citta visibile”. Dalle 18.30 nello spazio esterno degustazione di prodotti biologici km zero offerti da Coldiretti.
LIBRI
Da Biotos (via XII gennaio, 2) alle 17.30 Nonuccio Anselmo presenta il suo nuovo libro “La casa dorata” fra il giallo e il romanzo storico (Mohicani Edizioni). Con l’autore il caporedattore del TgrSicilia Rino Cascio e l’autore teatrale Salvatore Rizzo.

Da Feltrinelli (via Cavour, 133) alle 18 Chicca Cosentino presenta il suo libro illustrato da Gabriella Forte “La bambina vulcano” (IdeestortePaper). Con le autrici Valeria Balistreri. Ingresso libero.

Alle 17.30 a Palazzo d’Orleans (piazza Indipendenza) in Sala Alessi si presenta il volume “Crocerossine in Sicilia. Breve ricerca storica” di Vittorio Lo Jacono (Spazio Cultura Edizioni. Con l’autore il presidente della Regione Nello Musumeci e il docente Manlio Corselli.

Alle 18.30 alla Librerioa del Mare (via Cala, 50) Elio Catalano presenta il suo libro “Talatta Kai Ghe’. Note di Elio-pesce”. Con Maurilio Catalano e Silvano Riggio. Conduce Piero Fagone.
INIZIATIVE
Alle 10 Polidattico del Campus Universitario di Viale delle Scienze (Edificio 19) si terrà il Career Day UniPa, giornata dedicata a studenti e laureati per entrare in contatto con manager e responsabili delle Risorse Umane delle circa 70 aziende partecipanti e in cerca di figure professionali. 10-14 ambito “Ingegneria, Informatica, ICT e Scientifico”. 15-19 ambito “Economico-giuridico e socio-umanistico”. Info sul sito www.unipa.it.
LOCALI
All’officina Di Dio (via Giuseppe Bertolino Puglisi) alle 22 la tribute band U2 “Escape” di Riccardo Simoncelli con una scaletta composta dei grandi successi del gruppo irlandese.
INAUGURAZIONI
Alle 10 si inaugura la nuova provocazione dell’artista Max Papeschi che ritorna a Palermo con un progetto inedito, “Animal Farm”, che “invade” i giardini di Palazzo Reale, per “Palermo delle Donne”, la rassegna ideata da Stefania Morici. Ironico ed irriverente, Max Papeschi ci ha abituato ad un’arte pop deflagrante ha deciso di dire la sua sulla donna-oggetto. Fino al 9 giugno si accede con il biglietto per il complesso monumentale e con due euro solo al giardino. Lunedì-sabato 8.15-17.40, domenica e festivi 8.15-13.
MOSTRE
A Villa Zito (via Libertà, 52) “A tutto Mambor. L’arte di osservare” Una retrospettiva sull’artista e performer della Scuola Romana a cura di Alberto Dambruoso. Esposti gli 11 pannelli di “Diario 67”. Fino al 15 luglio. 9.30-19.30, chiuso il martedì. Biglietti 5-3 euro).

Oltre novanta fotografie in bianco e nero, stampate in diversi formati, quasi vent’anni della vita e della carriera di Franco Zecchin che dal 1975 al 1994 ha fotografato la Sicilia e a partire dalla Sicilia. Al Centro Internazionale di fotografia (via Gili, 4) diretto da Letizia Battaglia, “Continente Sicilia”, fino al 16 giugno, da martedì a domenica (9.30-18.30).

Alla Gam di via Sant’Anna, la grande mostra antologica dedicata a Ferdinando Scianna, “Viaggio. Racconto. Memoria” curata da Denis Curti, Paola Bergna e Alberto Bianda, e organizzata da Civita. Visite dalle 9,30 alle 18,30 martedì-domenica. Fino al 28 luglio.

Al Museo Riso di corso Vittorio Emanuele, in collaborazione con il Parco archeologico di Selinunte e Cave di Cusa, ed il Mana Contemporary, “Are You My Mother?” curata da Ysabel Pinyol Blasi. Martedì-domenica 10-20 fino al 16 settembre.

Al Loggiato San Bartolomeo in corso Vittorio Emanuele la mostra “Human Condition”, curata da Giacomo Fanale e da Vincenzo Sanfo, ideale prolungamento della grande collettiva dedicata all’arte cinese contemporanea, appena inaugurata a Palazzo Sant’Elia: Zhang Hongmei monta al Loggiato un’installazione inedita, una foresta di 48 alberi dalle cortecce colorate. Fino al 30 giugno, le due mostre potranno essere visitate con un unico biglietto cumulativo.

A Palazzo Bonocore (piazza Pretoria, 2) “Leonardo da Vinci, la Ragione dei Sentimenti. Macchine, Disegni e Anatomia”. Organizzata da Navigare Srl, curata dal professore Alberto D’Atanasio per i 500 anni della morte del genio. Fino al 29 settembre (lunedì-venerdì 9.30-20, sabato e domenica 9.30-21.30. Biglietti 12-5 euro).

A Palazzo Belmonte Riso (corso Vittorio Emanuele 365) Premio Leonardo Sciascia. Amateur d’estampes IX Edizione 2018-2019. Mostra per ricordare la passione di Leonardo Sciascia per l’incisione originale. Martedì-domenica 10-20. Fino al 29 maggio.
Alla Biblioteca Regionale (corso Vittorio Emanuele) fino al 30 maggio “Rifiuti”, mostra collettiva di trash art, pittura, scultura e installazioni. (Lunedì-venerdì 8.30-19).

Da Area (piazza Rivoluzione, ingresso via Schiavuzzo 65) Convivio, discorsi inutili sul’arte. Di Igor Scalisi Palminteri, a cura di Sasha Taormina. Fino al 12 giugno. 16-20. Sabato 18 10-13 e 16-20. Dal 19 maggio su appuntamento (3388887303).

A Palazzo Sant’Elia (via Maqueda, 81) fino all’11 luglio quattro mostre. China At Now, collettiva d’arte cinese. Uomini, luoghi, storie, collettiva di fotografia. Utopia mostra fotografica di Carlo Bevilacqua. La bellezza ritrovata, reportage sui bimbi siriani rifugiati di Charley Fazio. Martedì-domenica, 10-18.30 (dal 20 maggio 10.30-14.30 e 17-21). Biglietti 6-5 euro).

RelatedPost

Check Also

Giornata Nazionale dell’Incontinenza, dal 27 giugno incontri e visite gratuite a Palermo

Anche Palermo si prepara per la Giornata Nazionale dell’Incontinenza. In programma due giorni di iniziative …