Home / Il seno / Tumore al pancreas, l’Aifa approva terapia innovativa

Tumore al pancreas, l’Aifa approva terapia innovativa

I TUMORI neuroendocrini (NET) interessano un ampio numero di organi, dal polmone, ai bronchi, all’intestino, al retto, all’appendice fino al pancreas. Nel nostro paese, l’incidenza di queste forme di cancro raro si aggira intorno ai 4 casi per 100.000 abitanti, con la tendenza a crescere all’avanzare dell’età e in netto aumento rispetto al passato.

Tra tutti, i NET del pancreas rappresentano il 22% e, dopo i NET dell’intestino (25%), sono i tumori più frequenti del tratto gastro-entero-pancreatico. La maggior parte di queste forme di cancro raro del tratto digestivo è asintomatica e i tumori del pancreas spesso si presentano in metastasi già alla diagnosi, con tassi di sopravvivenza a 5 anni inferiori al 50%. Questi tumori possono essere scoperti casualmente nel corso di altre analisi.

Proprio per curare i tumori neuroendocrini gastro-entero-pancreatici (GEP-NET) è stata annunciata l’approvazione da parte dell’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) di Lutathera, un nuovo radiofarmaco in grado di ridurre il rischio di progressione della malattia. La notizia è stata diffusa al Pala Congressi di Rimini, durante il XIV Congresso nazionale di medicina nucleare.

LEGGI Tumori del seno, farmaco a basse dosi dimezza le recidive

È indispensabile proseguire nella ricerca di nuovi trattamenti. Il farmaco aveva già ricevuto il via libera dalla Commissione Europea e, da tempo, era atteso nel nostro paese, non soltanto dai medici ma anche dai pazienti. Dall’Aifa la terapia ha anche ricevuto il bollino di ‘massima innovatività’.

L’approvazione della rimborsabilità per questo farmaco “è un grande obiettivo perché viene reso possibile l’accesso a questa terapia a tutti i pazienti per i quali c’è l’indicazione terapeutica e non più solo ad un numero limitato di essi – spiega spiega Maria Luisa Draghetti, presidente di Net Italy Onlus – . Per i pazienti affetti da tumore raro ottenere pari dignità di trattamento è molto importante perché le opzioni terapeutiche possibili sono ridotte rispetto a quelle dei tumori più comuni”.

LEGGI-“Cara Angelina, ti dico grazie la tua scelta contro il cancro sta salvando tante donne”


 

RelatedPost

Check Also

Hai chili di troppo? La colpa è anche dei batteri intestinali

La medicina estetica viene spesso chiamata in causa per risolvere problemi legati al peso e …